Animali nella Bibbia

Animali nella Bibbia


cavallo

CAVALLO

Il cavallo è un animale che pensiamo di conoscere bene, ma ne siamo sicuri? Quante volte è citato nella Bibbia e con che significato? E quale tipo di cavallo troviamo al Parco Natura Viva? E in Terra Santa allo Zoo Biblico di Gerusalemme? E nelle nostre chiese? Qual è il suo valore simbolico, religioso e artistico? Scopriamolo insieme.

cervo

CERVO

Animale elegante, nobile, che ritroviamo al Parco Natura Viva, ma che era presente anche ai tempi della Bibbia in Terra Santa, non a caso è infatti citato spesso nel testo sacro. E nello zoo Biblico di Gerusalemme scopriremo come è tornato questo animale in una terra da cui era scomparso. Inoltre lo ritroviamo nelle nostre chiese con un significato simbolico e artistico alle volte sorprendente.

capra

CAPRA

La capra è uno degli ospiti più simpatici del Parco Natura Viva di Pastrengo, ma è, da sempre, uno degli animali più utili per il popolo di Israele come scopriamo visitando lo Zoo Biblico di Gerusalemme. Inoltre si ritrova nelle nostre chiese con un simbolismo artistico-religioso molto particolare, andiamo a scoprirlo insieme.

lucertola

LUCERTOLA e LOCUSTA

Animale comune la lucertola, eppure citata nella Bibbia con un significato molto particolare, e rappresentata, con un significato simile nelle nostre chiese. Scopriamo insieme come vive questo animale al Parco Natura Viva di Pastrengo e allo Zoo Biblico di Gerusalemme, senza dimenticare di andare a vederla nelle nostre chiese.

LEOPARDO

LEOPARDO

Al Parco Natura Viva di Pastrengo vivono una coppia di Leopardi delle nevi, che ricordano il leopardo citato anche nella Bibbia e che si ritrova rappresentato con uno specifico valore simbolico anche in alcune delle nostre chiese. Ma oggi vive ancora il Leopardo in Terra Santa? Andiamo a scoprirlo allo Zoo Biblico di Gerusalemme.



Mexico
Chiesa

IL PENSIERO DEL PAPA PER IL MESSICO

La preghiera per la “cara popolazione messicana” colpita duramente dal“terribile terremoto” del Messico, che “ha provocato numerose vittime e danni”. Con il pensiero rivolto al Messico è terminata questa mattina la consueta udienza generale del mercoledì. Il Papa ha affidato tutto il paese messicano alla protezione della Madonna di Guadalupe, si è associato al dolore dei familiari delle vittime e ha espresso il suo ringraziamento “ai soccorritori” e a quanti sono vicini ai feriti e a chi ha subito dei danni. In queste ore febbrili sono tante le realtà solidaristiche che si sono mosse per portare sostegno ed organizzare i primi soccorsi.…