Continuano le spedizioni di “One bridge to Idomeni”

Continuano le spedizioni di “One bridge to Idomeni” per aiutare i profughi che arrivano verso l’Europa dalla “rotta dei Balcani”. Attualmente i viaggi di soccorso si rivolgono ai profughi fermi e abbandonati dalle istituzioni nella periferia di Belgrado. Sentiamo Manola, del direttivo dell’Associazione

portone belgrado


1
2
Next
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?

Grazie per aver espresso il tuo pensiero!

Continua
0 commenti Mostra commenti Nascondi commenti

Aggiungi un commento

Altro in Primo Piano

Altro in Radio