“L’ACCIDIA E’ UN BRUTTO PECCATO”

“L’accidia è un brutto peccato”, lo ha detto questa mattina Papa Francesco, celebrando la messa in Santa Marta.

1916390_Articolo

L’accidia “è un brutto peccato”. E’ quanto ha detto questa mattina Papa Francesco nell’omelia della messa celebrata oggi a Casa Santa Marta nel corso della quale ha commentato il Vangelo del paralitico guarito da Gesù, che “sempre dice questo a noi: Vuoi guarire? Vuoi essere felice? Vuoi migliorare la tua vita? Vuoi essere pieno dello Spirito Santo?”. La risposta del paralitico “è una lamentela”, ha fatto notare Francesco: Quest’uomo era malato non tanto dalla paralisi ma dall’accidia, che è peggio di avere il cuore tiepido, peggio ancora. E’ vivere ma perché vivo e non avere voglia di andare avanti, non avere voglia di fare qualcosa nella vita, aver perso la memoria della gioia”. Gesù non lo rimprovera, ma gli dice: “Alzati, prendi la tua barella e cammina”. Il paralitico – ha fatto notare il Papa – non aveva neanche detto grazie a Gesù, non gli aveva chiesto nemmeno il nome: “Si è alzato con quell’accidia” che fa “vivere perché è gratis l’ossigeno”, fa “vivere sempre guardando gli altri che sono più felici di me” e si è “nella tristezza”, si dimentica la gioia. “L’accidia – ha spiegato Francesco – è un peccato che paralizza, ci fa paralitici. Non ci lascia camminare.


1
2
Next
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?

Grazie per aver espresso il tuo pensiero!

Continua
0 commenti Mostra commenti Nascondi commenti

Aggiungi un commento

Altro in Primo Piano

Altro in Senza categoria