Lettere da Pompei

Una mostra dedicata alle origini della scrittura: si tiene fino a inizio maggio a palazzo Bellini di Comacchio, in provincia di Ferrara. Alcuni antichi reperti di Pompei ed Ercolano illustrano come scrivevano gli antichi romani e aiutano a riflettere sull’evoluzione della comunicazione. ‘Lettere da Pompei, archeologia della scrittura’, a cura di Lorenzo Zamboni e Carla Buoite, è frutto del protocollo di intesa tra il Comune di Comacchio e il Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Ci guida nella mostra Anastasia Rizzoni, animatrice culturale della Biblioteca Civica ‘Muratori’.


1
2
Next
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?

Grazie per aver espresso il tuo pensiero!

Continua
0 commenti Mostra commenti Nascondi commenti

Aggiungi un commento

Altro in Ars Artis